menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

"Esce fumo dalla macchina e dentro forse c'è un morto", la scoperta: l'uomo dormiva

L'automobilista si era semplicemente abbioccato all’interno dell’abitacolo con il motore della vettura ancora acceso. Tempestiva la macchina dei soccorsi

“Esce fumo da una macchina, forse sta prendendo fuoco e all’interno c’è un uomo che sembra svenuto o morto”. Sono bastate queste parole, raccolte dall’operatore del numero unico d’emergenza: il 112, per fare mettere in moto la macchina dei soccorsi. Ambulanza del 118, vigili del fuoco e polizia sono accorsi nella zona della Cattedrale di San Gerlando. Di fatto, s’era inizialmente temuto il peggio. Poi quello che è stato scoperto ha determinato sorrisi e ilarità. Anche fra gli stessi soccorritori.

All’interno dell’autovettura che faceva fumo, non c’era nessun morto, né persone prive di coscienza. C’era un uomo che, semplicemente, s’era abbioccato all’interno dell’abitacolo con il motore della macchina ancora acceso. Il freno a mano era inserito, ma il piede pare che ad un certo punto abbia schiacciato sull’acceleratore. L’auto veramente ha iniziato a fare fumo. S’è surriscaldata e si sono determinati anche dei danni. Ma all’interno, per fortuna, c’era semplicemente un uomo – molto conosciuto ed amato in città – che dormiva.

Il rocambolesco episodio ha avuto come protagonista, suo malgrado, Alfonso Restivo, alias "Fonziu Purtusu". L’agrigentino sta bene. Anzi, più che bene . Quanto è accaduto durante la notte è stato, e per fortuna, soltanto un falso allarme.

Chi ha segnalato al numero unico del 112 ha fatto bene. Notando il fumo fuoriuscire dalla macchina, vedendo qualcuno all’interno dell’abitacolo, da cittadino esemplare ha chiesto aiuto. Una chiamata che avrebbe potuto anche evitare tragedie e salvare una vita. La “macchina” dei soccorsi è stata più che tempestiva. La zona del Duomo è stata raggiunta da decine di soccorritori, tra vigili del fuoco, personale medico del 118, e agenti della sezione Volanti della Questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Attualità

Rifacimento della via Archeologica, consegnati i lavori

Attualità

Solidarietà, via al progetto: "In Strada con i senza... niente"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento