Allerta "arancione", il sindaco apre il centro operativo di Protezione civile

Firetto raccomanda di "non spostarsi durante i fenomeni temporaleschi dai luoghi e dalle zone ritenute più sicure e di limitare comunque i viaggi a quelli strettamente necessari"

San Leone allagato (foto ARCHIVIO)

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, dopo aver disposto per domani la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e l'apertura della sala "Coc": centro operativo comunale della Protezione civile, chiede agli abitanti di "non spostarsi durante i fenomeni temporaleschi dai luoghi e dalle zone ritenute più sicure o comunque limitare gli spostamenti, in particolare con veicoli privati, a quelli strettamente necessari ed evitare di percorrere strade potenzialmente soggette a frane. Mettere in salvo tutti i beni collocati in locali allagabili e porre al sicuro la propria automobile evitando la sosta nelle zone più a rischio".

Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": domani scuole chiuse

Nell'ordinanza del sindaco Firetto viene raccomandato di "non sostare su passarelle o ponti o nei pressi degli argini dei torrenti, né in aree prossime a precedenti movimenti franosi. Non attraversare a piedi o con automezzi gli alvei dei corsi d'acqua, non occupare la carreggiata di strade che devono essere lasciate libere per il passaggio di eventuali soccorritori. Staccare il gas e l'elettricità nel caso di abbandono dell'abitazione per rischio allagamento. Non occupare locali al piano strada o sottostanti il piano strada, predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare beni mobili collocati in locali allagabili". Indispensabile poi "allontanarsi dalla località in caso ci si accorga dell'apertura di fratture nel terreno o nel caso si avvertano rimbombi o rumori insoliti nel territorio circostante (specialmente dopo eventi piovosi particolarmente intensi e prolungati) - prosegue l'ordinanza sindacale - . Non sostare al di sotto di una pendice rocciosa non adeguatamente protetta (sempre) o argillosa (durante e dopo un evento piovoso). Allontanarsi dalle spiaggie e dalle coste e dai moli durante le mareggiate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Firetto ricorda a tutti gli agrigentini di "prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità attraverso radio, tv, social network e tutte le altre fonti di informazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento