rotate-mobile
Cronaca

Litiga con la fidanzata del figlio e la butta giù della scale, 54enne rinviato a giudizio

Calogero Volpe, 54 anni, è accusato di lesioni: la donna, nella caduta riportò la frattura di un piede

Rinviato a giudizio con l’accusa di avere scaraventato l’ex fidanzata del figlio, con la quale i rapporti erano diventati da tempo burrascosi, giù dalle scale provocandole gravi traumi e la frattura del piede. Il giudice dell’udienza preliminare Luisa Turco, questa mattina, ha disposto l’approfondimento dibattimentale per il cinquantaquattrenne Calogero Volpe. L’imputato, difeso dall’avvocato Salvatore Pennica, sarà processato, per l’accusa di lesioni, a partire dal primo aprile davanti al giudice monocratico Alessandro Quattrocchi. 

La ragazza, che rimediò nella caduta la frattura dell’astragalo, si è costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Vincenzo Caponnetto. L’avvocato Salvatore Pennica, difensore dell’imputato, in precedenza aveva chiesto invece al giudice di astenersi dalla trattazione del procedimento perché - secondo la sua versione - sarebbe stata incompatibile visto che, nelle scorse settimane, ha condannato con la formula del decreto penale, il fratello della ragazza ferita, accusato di minacce nei confronti di Volpe che, in sostanza, avrebbe vendicato l'aggressione ai danni della sorella.

La ragazza, secondo la ricostruzione dell’episodio, avrebbe cercato di entrare nell’abitazione dell’ex fidanzato incontrando le resistenze di Volpe che, per impedire che vedesse suo figlio, l’avrebbe spintonata facendola cadere dalle scale e provocandole la frattura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la fidanzata del figlio e la butta giù della scale, 54enne rinviato a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento