menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una motovedetta della Guardia costiera in azione

Una motovedetta della Guardia costiera in azione

"Navigavano sotto costa", multe fino a 1.000 euro per 10 diportisti

I controlli sono stati eseguiti dalla guardia costiera di Porto Empedocle nei pressi di Giallonardo e della riserva naturale di Torre Salsa

I proprietari di 10 natanti sorpresi a navigare sotto costa, in prossimità della spiaggia di Giallonardo e della riserva naturale di Torre Salsa, sono stati multati dalla Guardia costiera di Porto Empedocle con sanzioni che vanno da 207 a 1.033 euro.

“Con l’occasione si ricorda – scrive la guardia costiera - che i vincoli relativi ai limiti di navigazione in prossimità dalla costa vigono per l’intero periodo della stagione balneare”. La Capitaneria di porto ha poi reso noto che “su segnalazione di un’associazione ambientalista locale, è stata accertata la presenza abusiva di attendamento presso una delle calette in prossimità di Punta Bianca, dove è stata anche accertata la presenza di un gommone in sosta sull’arenile. Ai trasgressori sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 744 euro”.

“Si ricorda – si conclude la nota - che la Guardia costiera di Porto Empedocle può essere contattata tramite il numero blu 1530 “emergenza in mare” (gratuito e valido su tutto il territorio nazionale, riservato esclusivamente alle segnalazioni di soccorso ed emergenza in mare) ed ai seguenti punti di contatto: sala operativa 0922 535182; centralino 0922 531811; numero blu 1530 Guardia Costiera – emergenza in mare; chiamate radio VHF: CANALE 16”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento