Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapina all'agenzia di assicurazione, 21enne "incastrato" dalla tuta da motociclista

Il colpo messo a segno, il 7 maggio dello scorso anno, all’agenzia di assicurazioni “Unipol Sai” di Menfi fruttò quasi 800 euro

 

Prima il ritrovamento - durante una perquisizione - di una pistola a gas, priva del tappo rosso. Poi, visto che i sospetti - proprio a causa di quella pistola - si erano concentrati sul giovane, una nuova perquisizione e la scoperta della tuta da motociclista arancione. Tuta che sarebbe stata indossata dall'autore della rapina all'agenzia assicurativa. A fare chiudere il cerchio delle indagini, i dialoghi intercettati dai carabinieri.

Ventunenne arrestato dopo otto mesi   

E' in esecuzione di un'ordinanza, emessa dal Gip del tribunale di Sciacca, che i militari dell'Arma della compagnia di Sciacca e quelli della stazione di Menfi, nelle ultime ore, hanno arrestato il presunto autore della rapina a mano armata avvenuta nel maggio dello scorso anno. Per l'ipotesi di reato di rapina aggravata è finito nei guai Francesco Sabella, 21 anni, di Menfi. Denunciato anche il suo complice: un ventisettenne sempre di Menfi. 

La rapina - avvenuta il 7 maggio dello scorso anno - ai danni dell’agenzia di assicurazioni “Unipol Sai” di Menfi fruttò quasi 800 euro. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento