Caso Ocean Viking, Tardino (Lega): "Lamorgese e Conte vengano a vedere con i loro occhi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Sostengo l’invito rivolto da Ida Carmina, sindaca di Porto Empedocle, alla ministra Lamorgese e al Presidente Conte, affinché vengano in Sicilia e si rendano conto in prima persona delle conseguenze negative delle loro scelte politiche sui siciliani, nonché sul tessuto economico dell’isola. Lo sfogo della sindaca è legittimo, e rappresenta lo stato d’animo dei cittadini di Porto Empedocle, e non solo, dinanzi alla situazione attuale. I continui sbarchi, gli episodi di violenza, le proteste, nonché le preoccupazioni in tema sanitario, si affiancano alla pubblicità negativa che ostacola la ripresa del turismo, e rendono evidente la mancanza di strutture adeguate nel nostro territorio.La sicurezza dei nostri cittadini non può essere messa in secondo piano rispetto alle esigenze di chi, in barba alle regole vigenti, intende invadere la Sicilia per lucrare sulla disperazione altrui.

A tal proposito, bene l’intervento odierno dell’Assessore Razza, del quale apprezziamo la decisa presa di posizione sulle ONG a tutela della salute dei nostri cittadini, e l'attenzione dedicata a questa emergenza. Ma vista la totale assenza dello Stato, chiediamo uno sforzo aggiuntivo, un maggiore controllo delle coste da parte delle autorità competenti, e che la Regione si sostituisca ad un Governo che, purtroppo, rende l’Italia complice di un business criminale molto redditizio”. Così in una nota Annalisa Tardino, europarlamentare della Lega Salvini Premier. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento