rotate-mobile
Regionali Sicilia 2017 Licata

Cambiano assessore designato da Cancelleri, scoppia la polemica nel M5S

Dura la presa di posizione del meetup "Cittadini in movimento" che ha annunciato la chiusura della sede inaugurata pochi mesi fa in corso Vittorio Emanuele

È polemica nel Movimento 5 Stelle dopo la designazione dell'ex sindaco di Licata, Angelo Cambiano, ad assessore da parte del candidato governatore, Giancarlo Cancelleri.

Dura la presa di posizione del meetup "Cittadini in movimento" che ha annunciato la chiusura della sede inaugurata pochi mesi fa in corso Vittorio Emanuele. "Cancelleri - si legge in una nota - ha motivato la scelta dell'ex sindaco Cambiano come possibile assessore agli Enti locali della sua giunta perché crede nelle sue capacità, aggiungendo che si assumerà tutte le responsabilità di questa mossa politica. La base del Movimento 5 Stelle locale - si legge ancora - gli ha subito espresso tutte le sue perplessità non condividendone le motivazioni".

Il meetup licatese definisce Cambiano come "una bolla mediatica il cui effetto è stato quello di rendere vulnerabile agli occhi degli italiani una città come Licata, che invece ha ampie potenzialità in campo turistic e storico. Pare che questa operazione sia stata definita direttamente da Luigi Di Maio con cui Cambiano ha trattato. E quando sono venuti Di Maio e Cancelleri a Licata, per incontrare Cambiano, c’erano il suo ex assessore Vincenzo Ripellino ed Elio D’Orsi (di Forza Italia) stesso partito che aveva candidato Cambiano a sindaco sotto le mentite spoglie di lista civica, con la dicitura 'Noi'".

A sua volta, l'ex sindaco Cambiano ha criticato la presa di posizione degli attivisti licatesi, defindendola una "polemica di bassa lega". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambiano assessore designato da Cancelleri, scoppia la polemica nel M5S

AgrigentoNotizie è in caricamento