menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Favara il pranzo benefit: "Se magna"

Una tavola rotonda, in un'arena di paglia ha visto interagire: Andrea Bartoli, creatore del Farm Cultural Park; Luigi Greco del Rudere.Project e Adriana Bacchi del Favara Urban Network

Adottare un rudere? Si può ed è stato fatto nel centro storico di Favara (Ag). La Rudere.Project ha allestito, nello splendido scenario del centro ippico Giarrizzo, il primo di una serie di degustazioni per raccogliere fondi al fine di restaurare l’immobile offerto dal notaio Bartoli Andrea.

Il primo obiettivo da raggiungere per i ragazzi del Rudere.Project è restaurare il tetto al fine di poter allestire spazi interni in totale sicurezza. Il pranzo benefit “Se Magna” ha visto una buona affluenza di pubblico, gli oltre cento commensali, tra un piatto di pasta ed un bicchiere di buon vino, hanno ascoltato gli interventi  delle varie associazioni no profit coinvolte. Una tavola rotonda, in un’arena di paglia ha visto interagire: Andrea Bartoli, creatore del Farm Cultural Park; Luigi Greco del Rudere.Project e Adriana Bacchi del Favara Urban Network. In occasione dell’apertura del castello Chiaramontano di Favara, in data 29 giugno, sarà possibile visitare il rudere sito nei pressi del cortile Bentivegna sempre a Favara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento