Martedì, 16 Luglio 2024
Camera di commercio

Imprese, in provincia continua il saldo positivo: la crisi però si fa sentire

In calo in senso assoluto il numero delle nuove iscrizioni anche se il dato è in crescita rispetto al periodo Covid

Imprese, in provincia di Agrigento si mantiene un saldo positivo tra aperture e chiusure, ma il risultato risente della crisi generale.

I dati sono quelli contenuti nel "cruscotto" per il 2° trimestre 2023 realizzato da Movimprese per conto di Unioncamere, relativo alla provincia di Agrigento.

Secondo il report, in questo lasso di tempo risultano registrate 40.782 imprese (+0,43% rispetto al precedente rilevamento), con 34.678 imprese attive (+0,50%). Andando ai dati che invece provano la "vivacità" del territorio, nel trimestre analizzato le iscrizioni sono state 450 (+1,11%) a fronte di 276 cessazioni (numero comunque in crescita dello 0,68%). 

Dati in risalita rispetto al 2020, ma poco rassicuranti in senso assoluto soprattutto per quanto riguarda lo scarso numero di iscrizioni. Allo stesso tempo, le cessazioni pur restando al di sotto della media del periodo pre-covid rappresentano il terzo aumento consecutivo nell’arco dell’ultimo triennio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese, in provincia continua il saldo positivo: la crisi però si fa sentire
AgrigentoNotizie è in caricamento