Coronavirus, regole di convivenza in società: come comportarsi al supermercato

Fare la spesa attenendosi a precise indicazioni garantirà maggiore serenità e sicurezza per sé e per gli altri. Queste regole di comportamento sono applicate nei punti vendita a marchio Despar, Interspar, Eurospar, Ard e AltaSfera della Sicilia

Limitare il contagio adottando specifici comportamenti anche quando si fa la spesa. Al supermercato è fondamentale rispettare poche e semplici regole che possono prevenire il diffondere della malattia Covid-19 (coronavirus). Fare la spesa attenendosi a precise indicazioni garantirà infatti maggiore serenità e sicurezza per sé e per gli altri.

La Consortile Ergon ha divulgato alcune regole di comportamento, in conformità al  decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, che la clientela è tenuta ad applicare nei punti vendita a marchio Despar, Interspar, Eurospar, Ard e AltaSfera della Sicilia.
 
Queste le indicazioni che tutti, clienti e dipendenti, dovranno osservare per evitare ogni possibilità di contagio:

  • evitare abbracci e strette di mano
  • coprirsi naso e bocca se si tossisce o si starnutisce
  • mantenere la distanza di un metro nei rapporti interpersonali, ad esempio quando si aspetta il proprio turno nei vari reparti o passeggiando tra i corridoi.

Uno dei momenti più delicati è quello del pagamento in cassa, in questo caso le regole da rispettare sono ben precise:

  • mantenere la distanza di un metro quando si è in fila, anteponendo se possibile il carrello della spesa fra sé e il cliente davanti come una sorta di separatore fisico
  • solo quando arriva il proprio turno posizionare la merce all’inizio del nastro
  • una volta sistemata la merce, recarsi direttamente nella zona d’insaccamento della spesa e non sostare davanti alla cassiera
  • porgere i contanti o la carta mantenendosi a distanza dalla cassiera.

Attenzione e distanza interpersonale sono le regole da rispettare per assicurare a tutti maggiore tutela. Anche i lavoratori Ergon dovranno osservare precise indicazioni. La Consortile ha infatti emanato una circolare con cui fornisce ai suoi dipendenti le norme comportamentali da seguire in servizio per tutelare sé stessi e la clientela.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento