La scomparsa di Gessica e il giro di prostituzione, fratello ed ex compagno non ci credono

La ventisettenne, mamma di quattro bambini piccoli, è scomparsa dallo scorso 12 agosto

 

Un giro a luci rosse alimentato dalla povertà e dal bisogno. E' anche su questo che, nell'ultima puntata di Quarto Grado, si è tornati a puntare l'attenzione per il "giallo" di Gessica Lattuca: la ventisettenne, mamma di quattro bambini piccoli, che è scomparsa dallo scorso 12 agosto. 

Gessica è scomparsa da 90 giorni, dal carcere l'appello del padre: "Mettetevi una mano sulla coscienza"

A non credere che Gessica fosse finita in un giro di prostituzione è il suo ex compagno Filippo Russotto. Ai microfoni di Quarto Grado dichiara: "Le cose sono uscite adesso perché io non sapevo niente, ero all'oscuro di tutto. Voi pensate che se lei avesse fatto una cosa del genere io sarei stato ancora con lei? Mai nel mondo, non esiste". 

Il "giallo" di Gessica ma anche degrado, omertà e prostituzione, il sindaco: "Favara non è questa"

All'ipotesi del giro di prostituzione non ci crede nemmeno il fratello di Gessica: "Che mia sorella beveva qualche birretta piccola l'ha bevuta anche con me - ha detto ai microfoni di Quarto Grado - . Di droghe non ne so niente. C'era questa indagine del 2015 e l'hanno tirata fuori ora che è scomparsa mia sorella. Ma io non ci credo, una persona che fa un determinato tipo di 'lavoro' se la passa meglio". 

IL VIDEO. Il papà di Gessica scrive dal carcere: "Aiutatemi a ritrovare mia figlia" 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento