Gessica è scomparsa da 90 giorni, dal carcere l'appello del padre: "Mettetevi una mano sulla coscienza"

L'uomo: "Chiedo a tutti di aiutarci a scoprire la verità. Si era fidata di qualche amicizia sbagliata? Oggi tutti piangiamo, ma deve farlo chi ha fatto male a Gegè"

Gessica Lattuca

L'appello - racchiuso in una lettera - questa volta è arrivato dal carcere "Di Lorenzo" di contrada Petrusa. E a raccoglierlo, accendendo ancora una volta i riflettori nazionali sul caso della scomparsa di Gessica Lattuca, è stata la trasmissione Quarto Grado. A spedire la lettera è stato il padre della ventisettenne, mamma di quattro bambini, scomparsa dallo scorso 12 agosto. 

IL VIDEO. Il papà di Gessica scrive dal carcere: "Aiutatemi a ritrovare mia figlia" 

"Sono disperato perché non riesco a capire cosa è successo a quella povera figlia - ha scritto l'uomo - . Io non credo che faceva la prostituta come dicono dalle intercettazioni di quelle persone che non capisco cosa volevano da mia figlia. Io chiedo a tutti di aiutarci a scoprire la verità, tutti si devono mettere la mano sulla coscienza e non devono invece parlare male di mia figlia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Parlano pure di filmini che servivano a fare i ricatti, ma non possono credere a tutte queste cose brutte. Gessica si era fidata di qualche amicizia sbagliata? Oggi tutti piangiamo, ma deve farlo chi ha fatto male a Gegè".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, ancora positivi in provincia: a Ravanusa i casi salgono a sette

  • "Se l'è cantata... è un burdellu ora": Antonino Mangione si "pente" e i due esecutori dell'agguato tremano

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento