Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ordinanza antiCovid, Musumeci: "Sarà il numero dei malati che deciderà i prossimi interventi"

Il governatore lascia intendere in un video che c'è la concreta possibilità di un'ulteriore stretta, se dovessero crescere i ricoverati

 

E' una ordinanza "elastica" ma che "segue la linea del rigore", che "coniuga il diritto alla salute dei siciliani e non crea danno alla salute economica dell'isola". Così il presidente Nello Musumeci definisce il provvedimento varato oggi  che avrà validità a partire da domani, 25 ottobre.

Un atto firmato sentiti Ministero, Assessorato alla Salute ma, soprattutto, preso atto del verbale del "comitato tecnico scientifico, dal quale arriva un richiamo alla responsabilità e all'attenzione per il diffondersi del virus".

"Dire che siamo in una situazione di particolare emergenza come altre regioni sarebbe sbagliato - dice Musumeci - ma dire che stiamo tranquilli sarebbe altrettanto sbagliato. Siamo in una condizione che impone a ciascuno di fare la sua parte. Solo così potremo evitare a ricorrere ad altre misure che non saranno comunque dettate dalla volontà della politica, ma dai numeri del contagio, dei positivi e dei ricoverati".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento