Lunedì, 15 Luglio 2024

Agrigento 2025, Di Mauro: "Se il consiglio boccia la fondazione è pronto il piano B"

L'assessore regionale, intervenuto in città a un appuntamento politico del Movimento per l'autonomia, non ha voluto svelare l'alternativa: "Basta con l'ostruzionismo"

"La nostra idea principale è quella di realizzare una fondazione attraverso il consiglio comunale, ma se dovesse essere bocciata abbiamo un piano b per dare una risposta concreta e dare una soluzione alla vicenda".

Lo ha detto ai cronisti, a proposito dei preparativi per Agrigento 2025, l'assessore regionale all'Energia Roberto Di Mauro intervenendo in città a un evento politico del Movimento per l'autonomia che si è tenuto in un hotel di San Leone.

Agrigento 2025, testo fondazione bocciato in commissione Bilancio

Capitale della cultura, arriva un nuovo stop

Il componente della giunta Schifani, con accanto il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, che non ha proferito parola, ha spiegato in sostanza che, anche qualora il consiglio comunale dovesse bocciare la creazione di una fondazione, ci sarebbe una soluzione alternativa per gestire l'intera macchina organizzativa che porterà all'evento di Agrigento capitale della cultura.

"Il piano B lo diremo quando non ci sarà più il piano A". Così Di Mauro ha tagliato corto alla domanda aggiungendo: "Basta con l'ostruzionismo, sulla questione è arrivato il momento di abbassare i toni". L'assessore regionale, infine, "dribbla" pure la domanda sulla bocciatura del testo della fondazione, in commissione Bilancio, da parte dei consiglieri di maggioranza.

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento