“Le vie dell’Agnello Pasquale”, in gara i pasticceri della città

La manifestazione ha preso il via ufficialmente ieri, domenica 25 marzo, e viene realizzata in collaborazione con la delegazione di Confcommercio di Favara

Pasticceri in gara

Sono tantissime le pasticcerie che hanno aderito al concorso voluto da Confcommercio in occasione della della “Sagra dell’Agnello Pasquale di Favara”.

Alla seconda edizione del concorso “Le vie dell’Agnello Pasquale”, rivolto ai maestri pasticceri e a tutti gli esercizi commerciali della città, che culminerà con un premio in denaro per le vetrine più belle, hanno aderito quasi tutte le pasticcerie più rinomate. La manifestazione ha preso il via ufficialmente ieri, domenica 25 marzo, e viene realizzata in collaborazione con la delegazione di Confcommercio di Favara.

“L’adesione di tutte queste vetrine – spiega il vicepresidente vicario provinciale di Confcommericio Alfonso Valenza - è la testimonianza di quanto interesse ci sia da parte degli operatori a fare rete. Il concorso, ha lo scopo di valorizzare e promuovere il dolce tipico di pasta di mandola farcito di pistacchio, a forma di agnello. Confcommercio è e rimarrà al fianco di tutte le attività produttive del territorio, è un tema questo che ci sta a cuore e abbiamo l’esigenza di fare squadra per cogliere ogni opportunità di sviluppo, partendo dalla valorizzazione della nostra cultura e delle nostre tradizioni”.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento