"Young & old: generazioni a confronto", studenti e genitori davanti a Pirandello

L'obiettivo era valorizzare i luoghi e creare opportunità di incontro per formare una coscienza civica capace di salvaguardare una memoria di cui le passate generazioni sono depositarie

Una bella immersione nella cultura, tra letteratura e tradizione si è svolta lo scorso 24 novembre al museo Casa natale Luigi Pirandello, dove, alla presenza della direttrice della casa museo, i ragazzi dell’omonima scuola media di Porto Empedocle hanno partecipato alla visita tematica concepita per il progetto "Young & old: generazioni a confronto". All'evento hanno preso parte circa 30 ragazzi accompagnati da genitori e nonni, con l'intento di valorizzare luoghi, persone e costituire opportunità di incontro per formare una coscienza civica volta a salvaguardare una memoria di cui le passate generazioni sono depositarie, educando le nuove al rispetto delle tradizioni da tramandare. Le dinamiche familiari di Luigi Pirandello, i rapporti con il padre ed il figlio, hanno introdotto il tema del dialogo tra generazioni a confronto, ma l'argomento che ha tenuto banco è stato la trasmissione del mondo pirandelliano ai giovani presenti tramite la visione storica mediata da genitori e nonni.

pirandello visita studenti-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La visita è culminata di fronte al monumento funerario del premio Nobel, con un approfondimento antropologico sulla morte e sulla trasmissione  delle tradizioni come elemento atto a garantire la vita eterna, nel ricordo delle generazioni future. I ragazzi della prima "C" si sono alternati nei vari momenti della visita: alcuni hanno letto considerazioni personali sui rapporti tra Luigi Pirandello ed i familiari, elaborate a seguito di approfondimenti fatti in classe e di confronti formativi sotto la guida delle professoresse Pamela e Cinzia Vitale, altri alunni hanno omaggiato lo scrittore leggendo dei passi tratti dalle sue opere, attinenti alla tematica della visita. Coopculture per il polo culturale di Agrigento, rinnova il suo impegno con un nuovo appuntamento: Domenica 6 alle ore 11,00, tutti al Museo Regionale Pietro Griffo per la visita gioco "L'anello di Teano". Un'ora dedicata ai bambini con storytelling incentrato sulla storia di Teano e del suo corredo funebre: un grazioso anellino d’oro, un sarcofago scolpito nella pietra e una commovente epigrafe raccontano la storia della giovane e amata figlia di Sabina, rubata prematuramente alla vita.

Visita gioco fra i tesori del museo Griffo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento