rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Notizie Lampedusa e Linosa

Prezzi alle stelle per la benzina a Linosa, la Nautilus: "Un litro costa 2,5 euro? Non è colpa nostra"

La società che distribuisce il carburante nell'isola si giustifica: "Pochi clienti, questo è il problema"

"Nautilus, l’unica realtà privata ad aver investito dove in passato nessuno lo ha fatto, nemmeno i giganti petroliferi che solo di passaggio si accostavano all’Isola con le proprie navi) è pronta a perdonare gli improvvidi interventi rivolti a mezzo stampa e/o social media ad opera di qualche distratto, ed in modo assolutamente trasparente e senza giri di parole, si impegna a riportare il prezzo alla colonnina ai valori precedentemente applicati, non appena il grande Cliente Centrale elettrica SELIS della Famiglia Campagna tornerà a voler ragionare in ottica di Collettività".

Inizia così una lunghissima lettera aperta con cui, in sostanza, la compagnia che distribuisce il carburante sull'isola si giustifica per il prezzo record, di 2,50 sia per il gasolio che per la benzina, che ha applicato lo scorso 11 aprile. "In definitiva - scrive - sono soltanto due i clienti sull’isola: in ordine di grandezza, la Centrale elettrica SELIS della Famiglia Campagna e voi, abitanti di Linosa. Ed ecco il problema!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prezzi alle stelle per la benzina a Linosa, la Nautilus: "Un litro costa 2,5 euro? Non è colpa nostra"

AgrigentoNotizie è in caricamento