Discarica a cielo aperto, Legambiente: "Dopo la denuncia arriva l'incendio"

Claudia Casa: "Qualche criminale ha provveduto ad appiccare il fuoco a detti accumuli di rifiuti"

L'incendio

Eternit, degrado e altro ancora: tutto collocato nei pressi dell’Istituto Ccomprensivo “Falcone Borsellino”. Legambiente, tramite esposto, ha segnalato la gravissima situazione. Punti di accumulo, ma anche sversamento a cielo aperto di liquami fognari. 

"Ebbene, ieri pomeriggio, a distanza di poco più di 24 ore dalla nostra denuncia - fa sapere il direttivo di Legambiente - qualche criminale ha provveduto ad appiccare il fuoco a detti accumuli di rifiuti. Dal rogo, in pochi minuti, si è sprigionata una densa nuvola di fumo che ha reso l’aria irrespirabile e per conseguenza ancora più gravi le condizioni igienico-sanitarie di questa zona. Il sospetto che chi ha incendiato questi rifiuti volesse cancellare delle prove è fortissimo ed appare tutt'altro che infondato, ma in ogni caso questo episodio accresce l'urgenza degli interventi a rimedio da noi richiesti all'amministrazione retta dal sindaco Anna Alba ed a Girgenti Acque. Nei prossimi giorni renderemo edotta di questa preoccupante situazione anche la Procura presso il Tribunale di Agrigento perché è chiaro che qui siamo al contempo di fronte certamente a crimini perpetrati contro l’ambiente ma, a nostro modo di vedere, anche a precise responsabilità di carattere amministrativo o, per meglio dire, a delle corresponsabilità che non possono e non devono continuare a protrarsi a tutto discapito dei cittadini che risiedono o comunque, per motivi di studio o di lavoro, trascorrono buona parte della loro giornata in quel quartiere, primi fra tutti i bambini ed i ragazzi che frequentano la suddetta scuola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento