Educazione civica nelle scuole, Firetto: “Fondamentale il contributo degli agrigentini"

Presentato un disegno di legge. Il sindaco: "È necessario ed urgente che ai nostri ragazzi siano trasmessi sin dalla scuola valori fondamentali". Il 27 ottobre scorso era scattata una raccolta di firme

Presentato un disegno di legge per riportare l’educazione civica nelle scuole. “Fondamentale  - dice il sindaco di Agrigento Lillo Firetto - è stato anche il contributo degli agrigentini che hanno firmato la proposta di far tornare l'educazione civica quale materia d'insegnamento nelle scuole”. 

La presentazione del disegno di legge oggi da parte del Governo “segue di fatto - aggiunge il sindaco – l'iniziativa dell'Anci a cui abbiamo subito aderito. È necessario ed urgente che ai nostri ragazzi siano trasmessi sin dalla scuola valori fondamentali: i princìpi della Costituzione, le regole della convivenza civile, il rispetto dei diritti umani, la tutela dell'ambiente, la salvaguardia dei beni culturali e il valore del volontariato. I cittadini di domani potranno essere più consapevoli dei propri diritti e doveri. Ci auguriamo che diventi presto legge e che con un più consapevole rispetto delle regole di convivenza civile si possa credere in un futuro migliore per tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento