menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La targa Florio arriva in città, il Fai ed il planetario: ecco il week end

In città anche le auto storiche per un fine settimana tutto da vivere e ricco di iniziative da non perdere

Nuovo week end nell’Agrigentino. Iniziativa, la targa Florio ed anche delle giornate dedicata all’ambiente. Scende in “campo” il Fai con un’edizione dedicata ad itinerario speciali. In città anche le auto storiche della Targa Florio, un fine settimana tutto da vivere e ricco di iniziative da non perdere.

Le giornate Fai d’autunno compiono otto anni e sono più vitali che mai. Sono giovani perché animate e promosse proprio dai Gruppi Fai Giovani, che anche per quest’edizione hanno individuato itinerari tematici e aperture speciali che permetteranno di scoprire luoghi insoliti e straordinari in tutto il Paese. Un weekend unico, irrepetibile, che sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 toccherà 260 città, coinvolte a sostegno della campagna di raccolta fondi del Fai – Fondo Ambiente Italiano “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva a ottobre.

Il planetario di Agrigento di contrada Borsellino, a Joppolo Giancaxio (Ag), presenta il nuovo calendario eventi ricco di appuntamenti che prevedono un evento particolare, il Moon watch party, tre domeniche di apertura al pubblico, ognuna dedicata a una proiezione scientifica e ai percorsi di osservazione ai telescopi, e la prima edizione del Corso di Astronomia base Cosmos 2019.

 Alle 18.30, nella cripta Madonna del Rosario di Aragona, verrà presentato il volume "Aragona Magnifica, i tesori dei principi Naselli tra mecenatismo e cultura francescana". Opera curata da Gabriella Costantino, ex soprintendente ai Beni culturali di Agrigento.

Il Polo culturale di Agrigento promuove, in collaborazione con Coopculture, in occasione di F@Mu 2019, Famiglie al Museo, la visita didattica “C’era una volta… il giardino segreto di Villa Aurea” domenica 13 ottobre alle 11,30 nel Parco archeologico della Valle dei Templi. In occasione di questa giornata le famiglie avranno la possibilità di riscoprire il giardino di Villa Aurea e di conoscere quali sono i tipi di piante al suo interno.

Ceramiche, mummie in abiti d’epoca, campane secolari e sapori inaspettati. Il primo appuntamento di “Autunno sui Sicani” porta alla scoperta di Burgio. Un tour gratuito per conoscere la tradizione artigianale antica cinque secoli: il cuore della Sicilia custodisce l’unica fonderia di campane in tutto il Sud Italia. Il sabato del villaggio è la serie di appuntamenti inclusi nel ricco calendario di Autunno sui Sicani che propone due mesi di eventi tra borghi e natura con visite guidate per scoprire i centri storici (e non solo) dei paesi Sicani lontani dalle classiche traiettorie turistiche.

Gli equipaggi, toccheranno diverse località della Provincia per poi giungere nel centro storico della città dei Templi, in via Atenea dove dalle ore 15:30 è prevista una prova di regolarità. Dopo l’esperienza del 2016, la “cursa” rende omaggio ai territori che hanno dato i natali ai grandi autori della letteratura italiana del novecento, in primis al compianto Andrea Camilleri a cui è dedicato un premio speciale ma anche a Luigi Pirandello, Giuseppe Tomasi di Lampedusa e Leonardo Sciascia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento