Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sicurezza anti-Covid in Rsa e Ipab, il capitano Lucarelli: "I nonni patrimonio nazionale da tutelare”

Per scongiurare la diffusione del contagio del Coronavirus, i controlli del Nas da Campobello di Licata si estenderanno anche in altre strutture della provincia

 

“L’obiettivo principale è tutelare il nostro patrimonio nazionale che sono i nostri nonni affinchè possano vivere, nelle strutture che li accolgono nella maniera più sicura possibile e nel rispetto delle norme igienico sanitarie soprattutto in questo periodo di contrasto al Covid e dove, in ambito nazionale, abbiamo visto nascere focolai all’interno di queste strutture”. Così, ai microfoni di AgrigentoNotizie, il comandante della compagnia carabinieri di Licata, il capitano Francesco Lucarelli, a margine della conferenza per illustrare le attività di controllo eseguite nell’Ipab “Santa Teresa del Bambino Gesù” di Campobello di Licata. Struttura dove militari della locale stazione e carabinieri del Nas di Palermo hanno riscontrato  diverse irregolarità. Ispezioni, che per come annunciato dallo stesso capitano, interesseranno anche altre case di riposo. “Faremo un controllo a tappeto – ha detto il comandante della compagnia di Licata - in tutte le strutture per anziani della provincia”.

Prescrizioni anti-Covid rispettate? Trovato cibo mal conservato in casa di riposo: una denuncia
Prescrizioni anti-Covid rispettate? Trovato cibo mal conservato in casa di riposo: una denuncia

Durante i controlli, i carabinieri del Nas, oltre al cibo scaduto,  hanno anche riscontrato delle criticità, igienico strutturali.  “C’erano dei calcinacci che cadevano sulle scale – ha spiegato il maggiore Giovanni Trifirò, comandante del Nas di Palermo – e che potrebbero arrecare problemi di sicurezza, in caso di evacuazione della struttura”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento