Sabato, 24 Luglio 2021

Sicurezza anti-Covid in Rsa e Ipab, il capitano Lucarelli: "I nonni patrimonio nazionale da tutelare”

Per scongiurare la diffusione del contagio del Coronavirus, i controlli del Nas da Campobello di Licata si estenderanno anche in altre strutture della provincia

“L’obiettivo principale è tutelare il nostro patrimonio nazionale che sono i nostri nonni affinchè possano vivere, nelle strutture che li accolgono nella maniera più sicura possibile e nel rispetto delle norme igienico sanitarie soprattutto in questo periodo di contrasto al Covid e dove, in ambito nazionale, abbiamo visto nascere focolai all’interno di queste strutture”. Così, ai microfoni di AgrigentoNotizie, il comandante della compagnia carabinieri di Licata, il capitano Francesco Lucarelli, a margine della conferenza per illustrare le attività di controllo eseguite nell’Ipab “Santa Teresa del Bambino Gesù” di Campobello di Licata. Struttura dove militari della locale stazione e carabinieri del Nas di Palermo hanno riscontrato  diverse irregolarità. Ispezioni, che per come annunciato dallo stesso capitano, interesseranno anche altre case di riposo. “Faremo un controllo a tappeto – ha detto il comandante della compagnia di Licata - in tutte le strutture per anziani della provincia”.

Prescrizioni anti-Covid rispettate? Trovato cibo mal conservato in casa di riposo: una denuncia
Prescrizioni anti-Covid rispettate? Trovato cibo mal conservato in casa di riposo: una denuncia

Durante i controlli, i carabinieri del Nas, oltre al cibo scaduto,  hanno anche riscontrato delle criticità, igienico strutturali.  “C’erano dei calcinacci che cadevano sulle scale – ha spiegato il maggiore Giovanni Trifirò, comandante del Nas di Palermo – e che potrebbero arrecare problemi di sicurezza, in caso di evacuazione della struttura”.

Si parla di

Video popolari

Sicurezza anti-Covid in Rsa e Ipab, il capitano Lucarelli: "I nonni patrimonio nazionale da tutelare”

AgrigentoNotizie è in caricamento