rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Uil: "Bonus da 800 euro per le mamme, via alle domande"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’ITAL UIL di Agrigento comunica importanti novità per gestanti e neo mamme attraverso incentivi previsti nella Finanziaria Nazionale 2017. E informa che da giovedì 4 maggio 2017 si possono inoltrare le domande all’INPS per ottenere il premio alla nascita o “bonus mamma” di 800 euro una tantum, riconosciuto dal 1° gennaio 2017 per la nascita o l’adozione di minore a tutte le mamme, senza limiti di reddito.

Lo ha reso noto l’INPS con la circolare n. 78 del 28 aprile 2017 precisando che da tale data è disponibile la procedura di acquisizione delle domande che dovranno essere trasmesse solo in via telematica secondo le modalità indicate e attraverso i Patronati. 

Il premio è corrisposto dall’Istituto previdenziale in unica soluzione, per ogni figlio nato o adottato/affidato nel 2017, su domanda della gestante (al compimento del settimo mese di gravidanza) o della madre del minore, per eventi verificatisi dall’1 gennaio, e non concorre alla formazione del reddito.

Le domande devono essere presentate dopo il compimento del 7° mese di gravidanza e comunque, improrogabilmente entro un anno dal verificarsi dell’evento nascita/adozione. Per i soli eventi avvenuti dal 1° gennaio al 4 maggio 2017 (data di rilascio della procedura) il termine di un anno, per la presentazione delle domande on line, decorre dal 4 maggio.

Nella domanda occorre specificare per quale evento si richiede il beneficio: 

•    compimento del 7° mese di gravidanza (inizio dell’8° mese di gravidanza);
•    nascita (anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza - parto prematuro);
•    adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge n. 184/1983;ù
•    affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, comma 6, della legge 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34 della legge 184/1983.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uil: "Bonus da 800 euro per le mamme, via alle domande"

AgrigentoNotizie è in caricamento