Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

#quituttobene: Valle invasa dai turisti e giovani brasiliani ballano davanti al tempio della Concordia

Nonostante la psicosi Coronavirus, il capoluogo vive quella che avrebbe dovuto essere la prima domenica del Mandorlo in fiore. Chiaro il messaggio lanciato sui social da Confcommercio: "Venite in vacanza"

 

#quituttobene. Non è la prima domenica di Mandorlo in fiore e non ci sono in giro - contrariamente a quanto era stato programmato -  i gruppi de "I bambini del mondo", né quelli che avrebbero dovuto prendere parte alla 75esima edizione del festival internazionale del folclore. Il Coronavirus, psicosi compresa, non ferma però la primavera e meno che mai la voglia di ripartire e di vivere di Agrigento. La Valle dei Templi - con accesso gratuito: come ogni prima domenica del mese - è invasa da agrigentini, visitatori e turisti.

Mandorlo in fiore annullato per rischio Coronavirus, ma quattro gruppi folk sono in arrivo in città 

valle dei templi, ingresso gratis-2

Sul palco, che è rimasto allestito ai piedi del tempio della Concordia, stamani, danzano due dei componenti del gruppo folk del Brasile. Non indossavano i loro costumi tipici, ma i loro passi venivano accompagnati dal dolce suono di una voce che intonava una canzone tipica. Uno spettacolo - documentato da Francesco Picarella, presidente di Confcommercio, - del Mandorlo in fiore veramente sui generis. Ma la dimostrazione che "In Sicilia è primavera" - ha scritto lo stesso Picarella che ha lanciato, attraverso i social, l'invito: "Venite in vacanza". Perché #quituttobene.

Psicosi Coronavirus e danni al turismo, Firetto lancia il video: "La bellezza non è in quarantena"

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento