Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Applausi alla "Sea Watch 3", una cittadina: "Il valore della solidarietà e dell'accoglienza vengono messi in discussione"

La licatese: "I migranti sono delle persone sfortunate, non dobbiamo dimenticare che quasi 100 anni fa eravamo noi che partivamo su barconi"

 

"Penso che sia importante essere presenti in questo momento perché il valore della solidarietà, il valore dell'accoglienza è un valore che, in questo momento, nel nostro Paese, viene messo in discussione. Non si può restare indifferenti". Lo ha detto Ester Rizzo, una cittadina di Licata, che assieme ad altri - componendo un piccolo gruppo - hanno atteso l'arrivo e l'approdo della "Sea Watch 3". Nave della Ong tedesca, sequestrata dalla Procura della Repubblica, che è stata accolta con un applauso. 

La "Sea Watch 3" approda a Licata, convalidato il sequestro 

"Non è giusto, non è umano, non è - per chi crede - cattolico. I migranti sono delle persone sfortunate - ha aggiunto la licatese - e non dobbiamo, soprattutto, dimenticare che quasi 100 anni fa eravamo noi che partivamo su barconi". 

47 immigrati sbarcano dalla "Sea Watch 3", la nave sequestrata andrà a Licata 

Domani, a mezzogiorno, il comandante della "Sea Watch 3": Arturo Centore - che è indagato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina - verrà interrogato, alla Procura di Agrigento, dal procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella che, insieme al capo dell’ufficio Luigi Patronaggio e al pm Alessandra Russo, sta coordinando l’indagine. Centore sarà assistito dagli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini. 

La "Sea Watch 3" fa rotta verso Lampedusa: autorizzato l'ancoraggio 

Potrebbe Interessarti

  • Dieci anni de "Il volo", Naro abbraccia il suo Piero Barone: "L'amore per il mio paese non finirà mai"

  • Incassa il reddito di cittadinanza e non resta sul divano, l'appello di Vincenzo: "Disoccupati collaborate"

  • "Vuoi sposarmi?", romantica proposta di matrimonio all'alba nella Valle dei Templi

  • Insegnante canta "Bella ciao…" al porto di Lampedusa: è bagarre con gli isolani

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento