rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Licata

La "Sea Watch 3" approda, fra gli applausi, a Licata: convalidato il sequestro

Il porto, nell'arco di un paio di giorni, si ritrova ad ospitare due imbarcazioni, di due Ong diverse, sottoposte a fermo da parte dell'autorità giudiziaria

E sono due. Dopo la "Mare Jonio" anche la "Sea Watch 3" è appena arrivata al porto di Licata. Ad accoglierla, con applausi, un gruppetto di persone. L'equipaggio della nave della Ong tedesca non è ancora sbarcato.

I 47 immigrati sbarcano dalla "Sea Watch 3", la nave sequestrata andrà a Licata 

L'approdo della Sea Watch 3 a Licata

La "Sea Watch 3" è sotto sequestro da parte della Procura della Repubblica di Agrigento. Domani, i Pm interrogheranno il comandante che è indagato per l'ipotesi di reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. 

La "Sea Watch 3" fa rotta verso Lampedusa: autorizzato l'ancoraggio 

Nell'arco di appena un paio di giorni, il porto di Licata si ritrova ad ospitare due imbarcazioni, di due Ong diverse, sotto sequestro. 

Il pubblico ministero della procura di Agrigento Cecilia Baravelli ha convalidato il sequestro della nave "Sea Watch 3". Il provvedimento è stato notificato poco fa all’unico indagato, il comandante Arturo Centore. Lo stesso è stato convocato per domani - alle 12 - in Procura dove sarà interrogato dal procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella che, insieme al capo dell’ufficio Luigi Patronaggio e al pm Alessandra Russo, sta coordinando l’indagine. Centore, che sarà assistito dagli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini, è accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. In particolare gli si contesta di “avere trasportato illegalmente in Italia 65 extracomunitari soccorsi in acque libiche”. 

sea watch a licata2-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Sea Watch 3" approda, fra gli applausi, a Licata: convalidato il sequestro

AgrigentoNotizie è in caricamento