Alessandria è sconvolta, la testimonianza: "Entrambi i ragazzi sono figli di brave persone"

I carabinieri, dopo una nottata di interrogatori, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto il diciannovenne Pietro Leto

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

"Conosco le famiglie di tutti e due i ragazzi. Sono entrambe brave famiglie, brave persone. C'è un morto, dispiace a tutti". Ad Alessandria della Rocca questo sembra essere il commento più diffuso da parte dei cittadini. Una comunità che stamani si è, inevitabilmente, risvegliata sotto choc. 

Alessandria della Rocca è sotto choc, il parroco: "Morto un ragazzo dolcissimo e indifeso"

Le strade del centro storico del piccolo Comune dell'Agrigentino, quelle dove si è registrata la tragedia, stamani, erano quasi deserte. 

Ventitreenne accoltellato per strada, "ci sono gravi indizi di colpevolezza a carico di un 19enne": scatta il fermo

I carabinieri, dopo una nottata di interrogatori, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto il diciannovenne Pietro Leto. E' - secondo l'accusa - fortemente sospettato d'aver sferrato più coltellate contro Vincenzo Giovanni Busciglio, 23 anni compiuti da poco. Il ragazzo sarebbe stato ferito nello slargo fra le vie Saffi e Metello ad Alessandria della Rocca. Pare che si sia diretto, seppur gravemente ferito, verso via Sant'Antonio. Il ragazzo è deceduto dopo essere arrivato al pronto soccorso dell'ospedale "Fratelli Parlapiano" di Ribera. Troppo gravi le ferite riportate.  

Accoltellato in piazza, muore in ospedale un 22enne 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Truffe on line, ventottenne si tradisce con una telefonata fatta nella sala d'attesa della tenenza

  • Video

    Chiamate di emergenza: da martedì entra in vigore il numero unico "112"

  • Video

    Lampedusa presa d'assalto dai delfini, che spettacolo in mare

  • Video

    Scintille sul caso "Sea Watch 3", ecco le parole di procuratore e prefetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento