sanità

  • Lotta alle infezioni in corsia, al "San Giovanni di Dio" via alla formazione per il personale sanitario

  • Quarantenne con gravi malattie immunitarie salvato dai medici di nefrologia: "Dedizione fuori dal comune, vi sono grato"

  • San Giacomo d'Altopasso, Trigona nominato direttore sanitario

  • Governance dell'Asp, organigramma definito: ecco i neo direttori

  • Sanità in crisi, l'Ordine degli infermieri: "Restiamo al fianco dei cittadini"

  • Asp Agrigento, Gallo e Giambrone (FI): "Nomine Mazzara e Mancuso garanzia qualità ed efficacia" 

  • Come si diventa educatore professionale

  • "Contrasse setticemia e morì in ospedale", Asp condannata a pagare 380 mila euro

  • Criticità all'Asp, faccia a faccia tra Mangiacavallo e Santonocito

  • Gravidanza a rischio, medici salvano mamma e figlio

  • Screening oncologico in Sicilia, La Rocca Ruvolo: "Prevenzione? Sono cambiate molte cose"

  • Carenza di personale nel periodo estivo, il presidente degli infermieri: "Vanno garantiti i livelli essenziali"

  • Ampliamento della "camera calda", servono 80 mila euro: c'è il bando

  • Troppe infezioni dentro l'ospedale, "seri i rischi per la salute pubblica"

  • Insufficienza respiratoria cronica, La Rocca Ruvolo: "Chiederemo soluzione all'Ars per l'assistenza"

  • Medico di base: come sceglierlo o cambiarlo

  • Trattamento della fibrosi cistica, La Rocca Ruvolo: "Presto l'aggiornamento dei presidi sanitari"

  • Assistenza primaria, la denuncia di Pullara: "Grave ritardo sui bandi"

  • Ticket non pagati per "codici bianchi" e visite specialistiche: in arrivo 30 mila cartelle

  • Sos neurologi al "San Giovanni di Dio", manca l'unità operativa

  • Banca del cordone ombelicale, Marinello: "L'obiettivo è migliorare l'assistenza sanitaria"

  • Bilanci degli ospedali in rosso, Pullara: "Frutto di gestioni allegre"

  • Nefrologia, il primario del San Giovanni di Dio presidente del congresso campano-siciliano

  • Stabilizzazione dirigenti, La Rocca Ruvolo: "Stiamo cercando di dare risposte concrete ai precari"

  • “Incrementare l’organico per garantire la salute pubblica”: le richieste di Opi Agrigento all’assessorato della Salute