Piazzale Ugo La Malfa, Di Rosa: "L'amministrazione Firetto naviga a vista"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Abbiamo ancora una volta dovuto scrivere alle autorità di ogni genere, ancora una volta l'amministrazione Firetto naviga a vista non tenendo in considerazione nulla e nessuno, non ascoltando nessuno e nulla.  A lui interessa solo dire che ha fatto qualcosa senza valutare nessuna ripercussione sul fare altrui e sulla città non interpellando gli uffici e le altre autorità interessate.

Non si comprende, come mai il “Sindaco (nella sua qualità di Autorità di Protezione Civile), abbia potuto derogare e omettere agli obiettivi, (previsti nei lineamenti della pianificazione) che deve conseguire, finalizzati per garantire la prima risposta ordinata degli interventi in emergenza, mirando alla salvaguardia della popolazione e del territorio (art.15 L.225/92) esponendo a forti responsabilità le SS.LL. in indirizzo segnate, nella qualità di componenti di diritto del C.O.C.

Va da sé quindi, che anche il requisito del PUMS citato a base per l’ottenimento del finanziamento non avrebbe tenuto conto che l’area individuata per il parcheggio è censita nel Piano di Protezione Civile Comunale - “Area di prima raccolta” - avente come scopo preminente quello di mettere in salvo la popolazione e garantire con ogni mezzo il mantenimento del livello di vita “civile”.

Il Nostro movimento, sarebbe inoltre interessato a conoscere dagli uffici in indirizzo ognuno per la propria peculiarità, a conoscere se le prescrizioni dettate dalla Soprintendenza con nota n. 14267/3 11.12.2019(che a ogni buon fine si allega), sono state tutte poste in essere nel progetto “esecutivo” finanziato dalla Regione Siciliana, se è stata già individuata altra area che ospiti i mercati di genere alimentari fissi allo stato insistenti con il rilascio di licenza da parte del comune ai fruttivendoli che svolgono la loro attività in quello spiazzo e per il mercato rionale settimanale(del venerdì) che da oltre 40 anni di svolge interessando anche quell’area oltre ad altra area adiacente (Piazzale Ugo La Malfa), e per finire vorremmo sapere se il dirigente Generale Regionale alle Infrastrutture e della Mobilità, è stato messo a conoscenza che quell'area ha un dislivello finale pari ad almeno 40 cm nella sua base di appoggio.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento