Villa Betania, dipendenti sull'orlo del precipizio: sindacati chiedono aiuto alla Regione

La Cgil Fp denuncia: "Lavoratori pronti a gesti estremi". Chiesta la nomina di un commissario straordinario

Villa Betania, la situazione è ancora drammatica: la Cgil Fp chiede aiuto all'Assessorato regionale e al prefetto per  disporre la nomina di un commissario straordinario per poter dare una governance all’ente assistenziale.

Il Nas: "Trovate criticità igienico-sanitarie a Villa Betania"

I segretari Enzo Iacono e Pietro Aquilino, puntualizzano, come, in seguito alla decisione di chiudere la struttura da parte del Comune - dovuta alle risultaze del controllo operato dai Nas - , "si sono registrate le dimissioni, prima del consiglio di amministrazione e dopo del commissario straordinario e di conseguenza i dipendenti, si sono trovati ad autogestire una struttura praticamente deserta, con l’aggravante che anche il direttore amministrativo ha richiesto ed ottenuto un comando presso l’Asp 1 di Agrigento, creando di fatto un grave vuoto di direzione che potrebbe pregiudicare la stessa esistenza in vita dell’Istituto, che da molti decenni è stato punto di riferimento di soggetti particolarmente deboli, creando altresì, una importante economia per il territorio occupando diverse decine di lavoratori; con danni che rischiano di diventare irreparabili, a partire dall’impossibilità di contestare la stessa causa che ha portato alla chiusura".

"Fate riaprire Villa Betania", votato atto di indirizzo in Consiglio comunale

Il personale, dice ancora il sindacato, "nonostante sia creditore di diciotto mensilità arretrate, continua con impegno e serietà a mantenere aperta la struttura", che però al momento è vuota. Una situazione che potrebbe portare, denunciano Iacono e Aquilino, anche a proteste molto forti o, addirittura, "gesti estremi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento