Cupa, Vitellaro: "Finalmente usciti dalla precarietà"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Finalmente siamo usciti dallo stato di precarietà in cui l’Università ad Agrigento versava. Il progetto sul Cupa, proposto dal professore Armao in Aula Consiliare, è ambizioso, ricco e pieno di aspettative. Adesso, il Polo Universitario può vantare un’ottima governance". Lo scrive il capogruppo di "Agrigento Cambia" al Consiglio comunale, Pietro Vitellaro. 

"La continua disattenzione dell’Università di Palermo nei confronti di Agrigento - prosegue Vitellaro - non ci scoraggia anzi ci spinge a portare altre realtà Universitarie al fine di garantire la più ampia offerta formativa di livello. Ci assicureremo personalmente che siano garantiti e tutelati, in questo particolare momento di rinascita e cambiamento per il Cupa, i diritti di ogni studente,  in questo senso il consiglio di amministrazione è molto sensibile. Il Consiglio Comunale deve  vigilare e fornire il più concreto sostegno al Consorzio Universitario della Città coinvolgendo ogni referente politico regionale affinché possa compiere adeguatamente il servizio per cui è stato eletto, così come sta avvenendo al Comune di Agrigento".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento