Mafia, la maxi inchiesta "Icaro": ultime arringhe prima della sentenza

Dopo la discussione del legale di Vincenzo Marrella, 63 anni, si attende solo il verdetto

Vincenzo Marrella

“Nessun pentito, neppure Maurizio Di Gati, si ricorda mai di lui. Non è mai stato intercettato fino alla fase finale delle indagini, la verità è che non ha mai fatto parte di Cosa Nostra né con ruolo di semplice affiliato né di capo”.

Mafia, inchiesta "Icaro": il pm chiede 10 condanne

Con l’arringa dell’avvocato Antonino Gaziano, che ha chiesto l’assoluzione di Vincenzo Marrella, 63 anni, nei cui confronti il pm della Dda Claudio Camilleri ha chiesto la condanna a 20 anni di reclusione, si sono concluse le discussioni del processo scaturito dalla maxi inchiesta Icaro che, fra il dicembre del 2015 e i mesi successivi, ha fatto scattare una quindicina di misure cautelari. I giudici della prima sezione penale presieduta da Pietro Falcone hanno rinviato l’udienza di sette giorni: venerdì, dopo l’eventuale replica della difesa, il collegio si ritirerà in camera di consiglio ed emetterà il verdetto a carico dei dodici imputati che non hanno chiesto il giudizio abbreviato.

L’altro troncone del processo, infatti, è giunto all’appello. In questo stralcio, lo scorso 20 luglio, il pm ha chiesto dieci condanne. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento