L'arresto del boss Leo Sutera, l'inchiesta approda al tribunale di Palermo

Il gip del capoluogo dell'isola dovrà decidere se rinnovare l'ordinanza cautelare, subito dopo toccherà al riesame

Leo Sutera all'uscita della Questura dopo il fermo

L'inchiesta su Leo Sutera, il sessantottenne boss di Sambuca di Sicilia fermato il 29 ottobre dopo due condanne per mafia con l'accusa di avere nuovamente preso le redini di Cosa Nostra in provincia di Agrigento, approda al tribunale di Palermo. Il gip di Sciacca, Rosario Di Gioia, ha convalidato il fermo, disponendo la custodia in carcere, ritenendo, come chiesto dai pm della Dda Alessia Sinatra, Claudio Camilleri e Geri Ferrara, che vi fosse il pericolo di fuga all'estero, forse in Ungheria, dove l'anziano boss intercettato oltre un anno e mezzo fa disse di volere andare.

"Era tornato a gestire le famiglie mafiose", fermato Sutera

Sutera, tornato libero nell'agosto del 2015, secondo gli inquirenti si era messo di nuovo al "lavoro" aggiustando appalti e imponendo assunzioni di personale nel territorio di Santa Margherita e Sambuca di Sicilia tornando ad essere il capo del mandamento.

"Appalti aggiustati? Macchè, solo favori ad amici"

Il suo difensore, l'avvocato Carlo Ferracane, non ha ancora impugnato l'ordinanza al tribunale del riesame e attende che, prima, si pronunci il gip di Palermo che deve rinnovare il provvedimento visto che il gip di Sciacca si è dichiarato incompetente.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico di migranti, operazione "Barbanera": due indagati in carcere e uno ai domiciliari

  • Cronaca

    Futuro della statale 640 e della Agrigento - Palermo, i sindaci chiedono incontro a Toninelli

  • Cronaca

    "Accusò consiglieri di volere aprire altri centri di accoglienza", assolto militante M5s

  • Cronaca

    "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • "Torture sessuali al compagno di cella per estorcergli sigarette", a giudizio

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

  • Un cane all'ingresso del pronto soccorso, la protesta: "Si rischiano infezioni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento