Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Pozzo artesiano, sommozzatori al lavoro: nessuna traccia di Gessica Lattuca

L'appezzamento di terreno e il casolare di contrada Burraitotto - così come gli altri beni di proprietà dell'ex compagno della donna, Filippo Russotto

 

Nessuna traccia, nessun indizio. Ma soprattutto, nessun cadavere. Il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo ha finito di scandagliare - con una telecamerina capace di far vedere in diretta e registrare le immagini - il pozzo artesiano, profondo oltre 30 metri, di contrada Fontana degli Angeli, lungo la strada provinciale fra il Villaggio Mosè e Favara. All'interno di quel pozzo, non c'è che acqua. Nulla di più. Nulla di importante ai fini investigativi per la ricerca della ventisettenne Gessica Lattuca, scomparsa dallo scorso 12 agosto.  

E' scomparsa da 59 giorni, nessuna traccia di Gessica nel pozzo artesiano

L'appezzamento di terreno e il casolare di contrada Burraitotto - così come gli altri beni di proprietà dell'ex compagno di Gessica: Filippo Russotto sono rimasti sotto sequestro dopo il sopralluogo e le verifiche del Ris di Messina e delle unità cinofile. L'inchiesta della Procura della Repubblica di Agrigento per sequestro di persona è ancora a carico di ignoti. 

Il "giallo" di Gessica, arrivano i sommozzatori per scandagliare un pozzo artesiano

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento