E' scomparsa da 59 giorni, nessuna traccia di Gessica nel pozzo artesiano

Il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo ha finito di scandagliare - con una telecamerina capace di far vedere in diretta e registrare le immagini - la cavità, profonda oltre 30 metri, di contrada Fontana degli Angeli

Il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco in contrada Burraitotto

Nessuna traccia, nessun indizio. Ma soprattutto, nessun cadavere. Il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo ha finito di scandagliare - con una telecamerina capace di far vedere in diretta e registrare le immagini - il pozzo artesiano, profondo oltre 30 metri, di contrada Fontana degli Angeli, lungo la strada provinciale fra il Villaggio Mosè e Favara. All'interno di quel pozzo, non c'è che acqua. Nulla di più.

IL  VIDEO - Pozzo artesiano, sommozzatori al lavoro: nessuna traccia di Gessica Lattuca

Nulla di importante ai fini investigativi per la ricerca della ventisettenne Gessica Lattuca, scomparsa dallo scorso 12 agosto.  

Il "giallo" di Gessica, arrivano i sommozzatori per scandagliare un pozzo artesiano

Fra l'appezzamento di terreno e il casolare, ereditato anche da Filippo Russotto che è l'ex compagno di Gessica Lattuca, c'è un pozzo artesiano che i carabinieri e gli specialisti del Ris, negli scorsi giorni, hanno provato - idranti alla mano - ripetutamente a svuotare. Un'operazione complicatissima visto che il pozzo continuava a riempirsi di acqua. E proprio per questo motivo, per completare comunque l'ispezione, è stato richiesto l'intervento del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo. Al lavoro, naturalmente, anche e soprattutto i carabinieri della tenenza di Favara e quelli del nucleo Investigativo del comando provinciale di Agrigento. 

Restano sequestrati gli immobili dell'ex compagno di Gessica Lattuca 

L'appezzamento di terreno e il casolare di contrada Burraitotto - così come gli altri beni di proprietà dell'ex compagno di Gessica: Filippo Russotto sono rimasti sotto sequestro dopo il sopralluogo e le verifiche del Ris di Messina e delle unità cinofile. L'inchiesta della Procura della Repubblica di Agrigento per sequestro di persona è ancora a carico di ignoti.  

Nessuna traccia, nessun indizio: il "giallo" si infittisce

In contrada Fontana degli Angeli, chiamata anche Burraitotto, nel pomeriggio, era presente anche l'ex compagno della ventisettenne: Filippo Russotto e il suo legale di fiducia: l'avvocato Salvatore Cusumano. Esattamente per come è accaduto negli scorsi giorni quando è stato eseguito il sopralluogo specialistico dei Ris di Messina. 

IL VIDEO. Russotto: "Sono tranquillo, è giusto che i carabinieri facciano il loro lavoro"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento