Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'addio ad Alessio Airò, don Giuseppe Agrò: "Chi ha la responsabilità della sicurezza delle strade sappia essere più attento"

Il prete: "Sapere coltivare passioni così come ha fatto lui nella sua vita è segno di grande saggezza, significa non accontentarsi del poco, dell’ordinario, che la vita ci presenta, ma sapere osare per dare alla vita un tocco anche più bello"

 

"Non possiamo dire che Alessio se la sia cercata questa morte, perché nessuno la cerca la morte. Però Alessio, in fondo, sapeva che giocando con la propria vita tutti si rischia di perderla. Alessio ci dimostra di avere avuto una grande forza nell’affrontare la vita, per dare alla vita un aspetto più positivo. Sapere coltivare passioni così come ha fatto lui nella sua vita è segno di grande saggezza, significa non accontentarsi del poco, dell’ordinario, che la vita ci presenta, ma sapere osare per dare alla vita un tocco anche più bello". Lo ha detto, durante i funerali di Alessio Airò, 30 anni, fisioterapista di Siculiana, don Giuseppe Agrò. 

Un rombo di motori saluta Alessio, Siculiana piange il suo motociclista 

"Certo, l’altro hobby di Alessio, quello della pesca, magari era più sicuro. Quelle delle moto un po’ di meno, ma lui lo sapeva. E se oggi siamo qui a piangere la sua morte magari ci starà ricordando di saper dare alla vita la qualità più alta e nello stesso tempo ci sta ricordando che dobbiamo farlo con prudenza, che dobbiamo essere un po’ più attenti. Che magari chi ha responsabilità sulla manutenzione e la sicurezza delle strade – ha proseguito il prete - sappia essere più attento, perché anche nelle condizioni più avverse comunque la vita sia tutelata. Al di là di quello che è avvenuto, proviamo a vedere per Alessio, che ha vissuto intensamente la sua vita, un progetto più grande che noi non conosciamo".

Perde il controllo della sua moto e finisce sull'asfalto: morto un trentenne 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento