Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lorena ritorna fra la sua gente: la comunità favarese si stringe attorno a quella inaccettabile bara bianca

Nel cimitero di Favara l'ultimo saluto alla studentessa assassinata dal fidanzato

 

E’ arrivato a Favara poco dopo le  15:30 il feretro di Lorena Quaranta, ad attendere il passaggio del corteo funebre, partito dal Policlinico di Messina, c’era  l’intera comunità.

Gli amici e i parenti, si sono radunati nei pressi dell’abitazione della studentessa del sesto anno di Medicina brutalmente assassinata dal fidanzato.  Un lungo e commosso applauso ha salutato il suo passaggio.

L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"
L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

 

Dai balconi, un lungo cordone di  lenzuola bianche ha accompagnato il cammino di Lorena nell’ultimo viaggio lungo le vie principali della sua città, prima di giungere nel cimitero di Piana Traversa. Ad attenderla, tra gli altri, anche il sindaco Anna Alba. 

Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

La salma di Lorena è stata benedetta da don Calogero Lo Bello, parroco della chiesa. Una cinquantina di persone hanno atteso fuori dai cancelli del cimitero. Tanta la commozione ma anche tanta la rabbia per una morte tutt’ora inspiegabile.  

Lenzuola bianche per dire addio a Lorena: oggi la salma torna a casa
 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/messina-omicidio-lorena-quaranta-lenzuolo-bianco-favara-addio.html


 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento