Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Fare sistema": ecco l'obiettivo del neo segretario provinciale della Cgil Alfonso Buscemi

Per il sindacalista occorre anche chiudere le quattro principali vertenze avviate nell'Agrigentino per salvaguardare i livelli occupazionali

 

"Lavorare assieme a tutti i portatori di interesse per la crescita della nostra terra" questo è l'obbiettivo del neo segretario  provinciale della Cgil di Agrigento Alfonso Buscemi che ai microfoni di AgrigentoNotizie dice: "Noi abbiamo una provincia abbandonata, non riusciamo a fare sistema. Ognuno si chiude nel proprio piccolo ambito e naviga a vista, dobbiamo fare sistema, crescere tutti assieme perchè non possiamo più consentire l'impoverimento del territorio".

Alfonso Buscemi nuovo segretario Cgil, Uil: "Insieme possiamo ridare fiato alle famiglie"

Il neo segretario, sulla salvaguardia dei livelli occupazionali, si sofferma anche sulle quattro vertenze principali avviate nell'Agrigentino, ovvero quelle dell'Italcementi di Porto Empedocle, delle Terme di Sciacca, dell'azienda dei trasporti urbani di Agrigento e di Girgenti Acque. 

Alfonso Buscemi è il nuovo segretario generale

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento