Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il boom della Lega alle elezioni europee: ecco cosa pensano gli agrigentini di Salvini e Di Maio

Tra gli intervistati, a Favara, c'è chi non ha dimenticato i trascorsi secessionisti del partito e chi non crede alle politiche del ministro dell'Interno

 

Dopo l’esito delle elezioni europee, con le urne che hanno premiato la Lega del vice premier Matteo Salvini, facendone il primo partito in Italia, AgrigentoNotizie è andata a chiedere l’opinione della gente dell’estremo Sud.  Abbiamo voluto tastare il polso di alcuni cittadini di Favara, comune amministrato dal Movimento Cinque Stelle, dove l’exploit del partito di Salvini è stato considerevole, basta pensare che la lista "Noi con Salvini" - unitamente ad altri due partiti - alle regionali del 2017 a Favara aveva ottenuto solo il 3,03% dei voti. Domenica scorsa, invece, il consenso tributato alla Lega dai favaresi è stato del 18,96%.

Agrigento torna in Europa: non c'era un parlamentare a Strasburgo da 6 anni

C’è da dire che in controtendenza rispetto al dato nazionale, a Favara il partito più votato alle elezioni europee è stato il Movimento Cinque Stelle, ma il dato della Lega non è passato inosservato. Il dopo voto, anche a Favara, ha acceso il dibattito politico nell’agorà pubblica: diverse e discordanti tra loro le opinioni raccolte anche se diverse persone intervistate non hanno dimenticato i tempi secessionisti della Lega Nord.

Il boom della Lega a Lampedusa, il parroco: "E' un voto contro l'accoglienza"

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento