"La Sicilia non può più aspettare", l'ultimo saggio di Salvatore Pezzino

Martedì 14 maggio alle  18,30 presso i locali dell’oratorio verrà presentato il saggio di Salvatore Pezzino dal titolo: “La Sicilia non può più aspettare”.

La pubblicazione (edizioni Amazon) richiama le indicazioni che costantemente la chiesa siciliana offre per trovare le coordinate di un riscatto culturale, sociale ed economico dell’isola.

Il titolo prende a prestito le stesse parole di un documento della conferenza episcopale siciliana, più che mai attuale, in un momento in cui nel Paese si avvertono i segnali di una sia pur timida ripresa mentre la Sicilia rimane penalizzata da un crisi che affonda nella debolezza endemica del sistema economico locale. 

Su questi spunti si confronteranno con l’autore Massimo Muglia, docente di Economia Pubblica e Relazioni Internazionali,Massimo Raso, segretario generale della CGIL di Agrigento e don Mario Sorce, direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale e il Lavoro di Agrigento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Leonardo Sciascia e la fotografia", Roberto Fico all'inaugurazione della mostra

    • dal 19 settembre 2020 al 20 febbraio 2021
    • Fondazione Leonardo Sciascia
  • Dai Chiaramonte a Fazello, via al week end dedicato al trekking

    • 25 ottobre 2020
  • La cardiologia ai tempi del Covid-19, incontro formativo ad Agrigento

    • oggi e domani
    • dal 23 al 24 ottobre 2020
    • Hotel "Dioscuri"
  • Raccolta sangue Adas, ecco i prossimi appuntamenti

    • da domani
    • Gratis
    • dal 24 al 25 ottobre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AgrigentoNotizie è in caricamento