rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

Continua l'odissea degli stagionali Esa: dalla Prefettura i lavoratori chiedono la stabilizzazione

In mattinata una delegazione di rappresentanti sindacali e operai è stata ricevuta nella sede territoriale del governo

“Da 31 anni aspettiamo la stabilizzazione. Oggi ci sono i presupposti perchè l'Esa sta parzialmente attuando una delibera che riguarda sia i lavoratori precari che quelli a tempo indeterminato. Lo scorso 9 marzo, però, il Cda dell'Es  ha fatto leva sull'articolo 9 della legge 400 solo per la parte che riguarda i dipendenti con contratto a tempo indeterminato trasferendoli negli organici della Regione. Chiediamo dunque l'applicazione dell'articolo 9 anche noi precari”. Così, ai microfoni di AgrigentoNotizie, Gaetano Provenzani dell'organizzazione sindacale Uila, parla della rivendicazione alla stabilizzazione dei 346 lavoratori stagionali dell'Ente di sviluppo agricolo in Sicilia di cui quasi la metà, 178, sono originari della provincia di Agrigento.

In mattinata una delegazione di operai e di sindacalisti ha manifestato il problema alla Prefettura di Agrigento. “Se non avremo risposte concrete – dice Carmelo Di Franco, segretario della Flai Cgil – da lunedì prossimo manifesteremo a Palermo dinanzi la presidenza della Regione e dell'assessorato all'Agricoltura”.

Operai Esa sul piede di guerra contro la riduzione delle giornate lavorative per i precari

Video popolari

Continua l'odissea degli stagionali Esa: dalla Prefettura i lavoratori chiedono la stabilizzazione

AgrigentoNotizie è in caricamento