rotate-mobile

Rose bianche per ricordare la 17enne suicida dopo la violenza sessuale di gruppo, Miccichè: "Dedicate meno tempo ai social e provate a sognare di più”

La cerimonia, in ricordo della studentessa del liceo scientifico "Leonardo" si è svolta alla Rupe Atenea, è stata promossa dall'ordine provinciale dei medici

“Non ha funzionato la comunicazione, è mancato il rapporto di fiducia con i suoi coetanei e con gli insegnanti.  Ha alzato un muro su questa vicenda e ha continuato a sorridere fino al giorno prima”. Così dai microfoni di AgrigentoNotizie ha parlato l'insegnate, Donatella Cassaro, della ragazza di 17 anni che, la mattina del 18 maggio del 2017, si tolse la vita lanciandosi dalla Rupe Atenea di Agrigento. Un suicidio, quello della studentessa del liceo scientifico "Leonardo", per il quale la Procura di Palermo ha chiuso le indagini (atto che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio), per i due maggiorenni coinvolti nell'inchiesta. La ragazza, due anni prima del suicidio, avrebbe subito violenza sessuale  di gruppo e le scene sono state riprese con i cellulari. 

rose bianche per studentessa suicida rupe atenea-2

Il suicidio della 15enne dopo gli stupri filmati, si indaga pure per estorsione sessuale

In mattinata, la giovane è stata ricordata - presente anche la dirigente scolastica del "Leonardo": Patrizia Pilato - con una cerimonia promossa dall'ordine provinciale dei medici di Agrigento alla presenza, tra gli altri anche di alcuni docenti e compagni di classe. Un mazzo di rose bianche è stato deposto nei pressi della Rupe Atenea da dove la ragazza si è lanciata nel vuoto. 

Significativo è stato l'appello lanciato ai giovani dal sindaco di Agrigento, Franco Miccichè: ”Se dovreste avere questo tipo di problemi, rivolgetevi agli organi competenti e poi, cercate di stare meno tempo sui social network e provate a sognare di più”.

“Sono drammi che se vissuti in solitudine non si riescono a superare, la società deve prendere coscienza che  la violenza  deve sempre essere condannata, l'auspicio è quello che eventi del genere non si ripetano più in quella che viene definita una società evoluta”. Queste invece sono state le parole del vice presidente dell'ordine dei medici di Agrigento Piero Luparello che ha esortato le potenziali vittime di violenze a chiedere aiuto.

Morta suicida a 17 anni dopo essere stata costretta a fare sesso di gruppo e filmare le scene: 4 indagati

"Non bastano le parole. Non basta nemmeno quel mazzo di fiori depositato dall’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri per alleggerire il vuoto lasciato da 'un angelo'" - ha detto Leo Russo dell’Omceo di Agrigento. “Rendiamo omaggio alla memoria di una ragazza che non ha avuto la possibilità di vivere in un contesto sociale fatto di amore, dedizione al prossimo, condivisione di valori – ha aggiunto Piero Luparello – . La nostra società, oggi, va verso l’egoismo, la sopraffazione e la violenza e chi non riesce a portare dentro un peso così grande, talvolta compie delle scelte estreme che possono essere evitate se nel contesto sociale c’è la possibilità di aiutare le persone a superare drammi di questo genere. La ragazza portava un peso più grande di lei. Ricordiamola come vittima di una società fatta di violenza e soprusi, nella speranza che il futuro possa riservarci aspettative migliori”. 

“Un angelo vittima della società, la peggiore che possa esserci, ne ha pagato le conseguenze – dichiara Gino Cacciatore – . Oggi ricordiamo quanto accaduto con la speranza che fatti di questo genere, che hanno segnato non poco la nostra comunità, non abbiano più a verificarsi”. “C’è un angelo qui che non riusciamo a vedere - commenta Leo Russo – . Credo sia giusto fare una preghiera che arrivi più lontano possibile raggiungendo i cuori dei ragazzi. I giovani non possono essere questo ma ben altra cosa e noi abbiamo bisogno di loro, della loro educazione e del loro rispetto. Non certo di violenza alla quale diciamo, a gran voce, basta”.

il mazzo di 17 rose bianche

Video popolari

Rose bianche per ricordare la 17enne suicida dopo la violenza sessuale di gruppo, Miccichè: "Dedicate meno tempo ai social e provate a sognare di più”

AgrigentoNotizie è in caricamento