rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024

L'omicidio-suicidio a Fontanelle si poteva evitare? Un testimone: “Alcune sere fa era intervenuta la polizia”

Secondo un vicino di casa è possibile che nell'appartamento di via Alessio Di Giovanni, qualche giorno prima, ci siano stati degli scontri tra i coniugi. Il quartiere è sotto choc

“Nelle sere scorse avevo visto qui la polizia, quindi è possibile che era già successo qualcosa”: questa, ai microfoni di AgrigentoNotizie. la testimonianza di un vicino di casa dei coniugi trovati morti nell'abitazione di via Alessio Di Giovanni, nel quartiere di Fontanelle, ad Agrigento. L'intera comunità è sotto choc per la tragedia che si è consumata all'interno del complesso edilizio “San Calogero”. Il procuratore capo facente funzioni di Agrigento, Salvatore Vella, ha disposto l'autopsia sui corpi di Ilenia Bonanno di 45 anni e del marito, Daniele Gallo Cassarino di 47 anni. L'ipotesi investigativa più plausibile è che l'uomo abbia dapprima ucciso la moglie per poi togliersi la vita impiccandosi. Le indagini sono curate dagli agenti della squadra mobile di Agrigento.

Uccide la moglie e si impicca: tragedia a Fontanelle

Aggiornamento delle ore 20,30

La polizia ha effettuato un controllo mirato e non risultano esserci né interventi, né richieste d'intervento nell'abitazione dove si è consumata la tragedia. Sicuramente gli agenti sono stati, così come narrato da un vicino di casa della coppia, in via Alessio Di Giovanni, a Fontanelle. Ma non nell'abitazione dei coniugi Gallo Cassarino. 

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento