rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024

Il cambio di codice a barre e la truffa sulle uova di Pasqua: le immagini del colpo

L'impianto di videosorveglianza di uno dei supermercati raggirati ha ripreso i 3 indagati, denunciati poi in concorso per truffa, mentre applicavano l'etichetta di un prodotto meno caro su un altro, identico, ma in formato maxi. Oltre al loro anche un commerciante è stato indagato per incauto acquisto perché trovato in possesso di una delle uova

Il meccanismo era quasi "geniale": utilizzare il codice a barre di un uovo di cioccolato dal costo inferiore per applicarlo a un altro, uguale ma in formato maxim così da "risparmiare" circa 10 euro per ciascuno degli 80 pezzi acquistati. Ad incastrare tre giovani di 28, 25 e 19 anni sono stati gli investigatori di polizia del commissariato Brancaccio che hanno denunciato loro per il reato di truffa in concorso, nonché un commerciante di via Perpignano per incauto acquisto perché trovato in possesso di una delle uova trafugate.

"Sostituiscono i codici a barre e risparmiano sull'acquisto di 30 uova di Pasqua": due denunciati per truffa

Il primo colpo andato a segno risale al 26 marzo scorso, all’Iperstore Deco che si trova all’interno del centro commerciale Forum. I tre indagati, aggirandosi tra i corridoi, avrebbero puntato gli stand in cui erano esposte le uova di cioccolato e, con lo stratagemma escogitato, sarebbero riusciti a portare via circa 70 prodotti pagando quasi un terzo del valore commerciale. Nessuno però si sarebbe accorto di nulla fino alla sera, quando è arrivato il momento della chiusura delle casse e dei conti di giornata.

L’indomani i tre, convinti di aver gabbato il supermercato e di non essere stati scoperti, avrebbero tentato nuovamente il colpo. Il direttore però, scottato dal giorno precedente, ha avvisato gli addetti alla sicurezza chiedendo loro di prestare massima attenzione agli stand delle uova di Pasqua. Gli indagati, dopo aver riempito due carrelli e applicato il codice a barre riprodotto, si sono diretti verso le casse per passare i prodotti sotto il lettore dei codici. Questa volta però uno dei vigilanti ha interrotto il pagamento, bloccato due dei tre soggetti e chiamato la polizia. Il terzo invece, sentendosi in pericolo, è riuscito ad allontanarsi abbandonando i complici.

Gli investigatori di Brancaccio hanno raggiunto il Forum e identificato i due soggetti, uno dei quali in tasca aveva uno scontrino, relativo all’acquisto di uova di cioccolato, del Conad che si trova nel centro commerciale "Città dei templi" di Agrigento. Sospettando che gli indagati avessero replicato il piano anche lì, i poliziotti hanno contattato il direttore del supermercato chiedendogli di verificare se ci fosse un ammanco e di visionare le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza per incastrare i truffatori. Bingo! Il responsabile dell’attività commerciale è stato quindi invitato a sporgere denuncia. 

I video hanno immortalato tutte le fasi del colpo, permettendo così di accollare ai tre anche il furto avvenuto ad Agrigento. I due indagati di 28 e 19 anni sono stati quindi portati in commissariato di via Giafar per essere denunciati. Durante la redazione degli atti i due avrebbero ammesso le loro responsabilità tirando in ballo anche il 25enne che a quel punto, contattato dalla polizia, si è presentato in ufficio e, dopo aver visto le immagini, ha confessato il proprio coinvolgimento. Sviluppando alcuni elementi gli investigatori sono risaliti infine a un commerciante di via Perpignano che poteva aver acquistato le uova oggetto della truffa.

I poliziotti hanno quindi perquisito il negozio del commerciante che è stato trovato in possesso di una delle venti uova che avrebbe acquistato il giorno prima dai tre indagati, ammettendo di aver già venduto le altre e di aver chiuso l’affare con i tre indagati dopo aver trovato un annuncio su una piattaforma online. Il commerciante di via Perpignano è stato quindi denunciato per incauto acquisito. Le indagini proseguono per chiarire se i tre abbiano messo a segno la truffa in altri supermercati.

Si parla di

Video popolari

Il cambio di codice a barre e la truffa sulle uova di Pasqua: le immagini del colpo

AgrigentoNotizie è in caricamento