rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024

Fondazione Agrigento 2025, il neopresidente Minio: “C'è molto lavoro da fare ma è una grande opportunità"

L'istituzione appena creata cesserà di esistere il 31 dicembre 2028 e avrà un capitale iniziale di 55 mila euro

“Il primo passo della fondazione sarà il Consiglio d'amministrazione, da lì cominceremo a programmare. C'è un grande lavoro da fare, è una grande responsabilità ma siamo consci che si tratta di una grande opportunità per l'intera provincia e non solo per Agrigento che è una città millenaria e ha una storia straordinaria che dobbiamo valorizzare”. Sono state queste le prime parole pronunciate da Giacomo Minio, il docente universitario nominato presidente della “Fondazione Agrigento 2025” a cui spetta il compito di programmare tutte le iniziative relative ad Agrigento capitale italiana della Cultura. La fondazione, per atto costitutivo, resterà in vigore fino al 31 dicembre 2028. Il capitale iniziale è di 55 mila euro di cui 50 mila versati dal Comune di Agrigento e 5 mila da quello di Lampedusa e Linosa. 

Capitale italiana della cultura 2025, Giacomo Minio è il presidente della fondazione

Video popolari

Fondazione Agrigento 2025, il neopresidente Minio: “C'è molto lavoro da fare ma è una grande opportunità"

AgrigentoNotizie è in caricamento