"Non abbiamo soldi per potare le palme": è polemica sul protagonismo civico

Il sindaco sui social condivide una foto degli interventi in corso al lungomare, ma i cittadini protestano

La foto condivisa dal sindaco

"Iniziata la potatura delle Palme al lungomare di San Leone. Non avendo soldi abbiamo dovuto ricorrere al Protagonismo civico". Così su Facebook il sindaco Lillo Firetto annuncia l'avvio delle operazioni di manutenzione delle piante che costeggiano l'asse principale della zona balneare di Agrigento, ma la reazione dei cittadini non sono probabilmente quelle che il primo cittadino si aspettava.

Alberi pericolosi, i commercianti finanziano le operazioni di potatura

Decine di commenti negativi hanno infatti accompagnato l'immagine, contestando innanzitutto la potatura in sè (ritenuta eccessivamente invasiva) e poi l'affermazione in base alla quale non vi sarebbero "soldi" al Comune. In tanti chiedono che a pagare siano - più o meno di tasca propria - gli amministratori comunali o che comunque queste operazioni siano sostenute economicamente con il taglio delle indennità. Un tema, questo, sicuramente "populista", ma tanto ricorrente quanto negato dall'Amministrazione, che ha sempre ritenuto di non modificare gli importi percepiti (previsti per legge).  Certo, i soldi risparmiati non servirebbero a far molto, conti alla mano ma, sottolineano diversi cittadini, sarebbe anche quello un "protagonismo civico".

La denuncia di Mani Libere: "Protagonismo civico o di convenienza?"

Cambiata la foto sui social

Il sindaco, o il suo staff, registrate le polemiche, ha sostituito la foto pubblicata, eliminando dall'inquadratura le palme prive di foglie giacché non oggetto di potatura, ma semplicemente morte. "Saranno tagliate" precisa il sindaco

Il commento di Gibilaro: "Firetto, permetteresti di potare così le palme di casa tua?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento