Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sfruttamento della prostituzione", l'intercettazione: "Affittiamo solo a gente selezionata"

Il dirigente della Squadra Mobile, Giovanni Minardi, e il suo vice Giovanni Franco, hanno ricostruito durante la conferenza stampa in Questura alcuni dei dettagli dell'inchiesta che ha portato a tre ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari

 

Il nome scelto dalla Questura di Agrigento per l'operazione di contrasto al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione è stato  "Bed & babies", ovvero "letto e bimbe". Una denominazione che è lo "specchio" delle attività che si svolgevano all'interno di regolari case vacanza dove, in circa un anno, secondo gli inquirenti, sarebbero state una cinquantina le prostitute che si sarebbero alternate nei tre immobili del centro storico cittadino.

Inchiesta "Bed & Babies": via vai di escort e transessuali per clienti anche anziani

Scoperte tre case d'appuntamento in via Saponara, arrestati marito, moglie e figlio

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento