Non si fermano le demolizioni a Torre di Gaffe: le ruspe tornano a lavorare

Smentite quindi le voci di un rallentamento o addirittura fermo delle attività di abbattimento degli abusi dopo la revoca del dirigente Ortega

(foto ARCHIVIO)

Licata perde il dirigente "antiabusivismo", ma questo non ferma le operazioni di demolizioni del patrimonio non in regola. 

Nella giornata di ieri, come racconta il quotidiano La Sicilia in edicola oggi, è stata infatti effettuata l'immissione in possesso da parte del Comune di un immobile nella zona di Torre di Gaffe costruito in zona di inedificabilità assoluta.

Dirigente "antiabusivismo" messo alla porta: scoppia la polemica su Ortega

Come riferisce il quotidiano catanese, si sta procedendo allo svuotamento dell'immobile e si procederà alla demolizione. Ad oggi sarebbero in calendario almeno altri tre abbattimenti sempre nella medesima zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

  • Crolla cornicione di un palazzo: terrore in piazza Cavour, evacuate famiglie e sequestrata l'area

  • Alfa Romeo si schianta contro la rotonda degli Scrittori: un 30enne è in gravi condizioni

  • Viene colto da un malore mentre è alla guida: auto contro un palo, muore pensionato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento