Non si fermano le demolizioni a Torre di Gaffe: le ruspe tornano a lavorare

Smentite quindi le voci di un rallentamento o addirittura fermo delle attività di abbattimento degli abusi dopo la revoca del dirigente Ortega

(foto ARCHIVIO)

Licata perde il dirigente "antiabusivismo", ma questo non ferma le operazioni di demolizioni del patrimonio non in regola. 

Nella giornata di ieri, come racconta il quotidiano La Sicilia in edicola oggi, è stata infatti effettuata l'immissione in possesso da parte del Comune di un immobile nella zona di Torre di Gaffe costruito in zona di inedificabilità assoluta.

Dirigente "antiabusivismo" messo alla porta: scoppia la polemica su Ortega

Come riferisce il quotidiano catanese, si sta procedendo allo svuotamento dell'immobile e si procederà alla demolizione. Ad oggi sarebbero in calendario almeno altri tre abbattimenti sempre nella medesima zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

  • L'incidente mortale di Ravanusa, veglie di preghiera per Federica

  • L'assalto in banca con bottino record, il giudice boccia la versione degli indagati: due in cella e uno ai domiciliari

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento