"Diffamazione", il giudice di pace ha assolto Giuseppe Arnone

L'avvocato Daniela Principato: "E' la quarta assoluzione consecutiva, nel giro poche settimane"

Giuseppe Arnone

Il giudice di pace, accogliendo la richiesta dell'avvocato Daniela Principato, ha assolto Giuseppe Arnone dall'accusa di diffamazione. "E' la quarta assoluzione consecutiva, nel giro poche settimane" - ha tenuto a sottolineare, nel dare notizia dell'assoluzione, l'avvocato Principato - . Rigettate dunque le richieste della parte civile: dell'avvocato Marco Patti difensore di Salvatore Patti.

L'udienza - secondo quanto ha reso noto l'avvocato Daniela Principato - ha anche visto momenti di tensione quanto il pubblico ministero ha chiesto l'assoluzione di Arnone ritenendo non più configurabile alcuna ipotesi di reato. "Il Pm ha messo in rilievo che lo scritto per il quale Arnone era stato querelato da Salvatore Patti era un atto processuale interno ad una causa civile, una ricusazione, e quindi Arnone godeva della tutela della scriminante dell'articolo 598 del codice penale" - ha ricostruito, con una nota stampa, la difesa di Arnone - .

Dopo dei momenti di tensione, dunque, si è arrivati al verdetto: assoluzione per Giuseppe Arnone. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Incendiato il Postamat, impossibile ipotizzare un tentato furto: è mistero

  • Licata

    Bivaccano e spaventano con 7 cani i clienti dell'ufficio postale, arrestati

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento