Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, con l'inno di Mameli i pompieri lanciano un nuovo appello: #iorestoacasa

Al comando provinciale dei vigili del fuoco, con il simbolico momento, s'è voluto rivolgere un plateale ringraziamento a quanti rispettano i divieti

 

E' attraverso l'inno di Mameli - suonato ad alto volume al comando provinciale dei vigili del fuoco di Agrigento - che i pompieri, stamani, hanno voluto ringraziare quanti si attengono ai diveti imposti dal decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, ma hanno voluto anche richiamare - ricordando loro di essere italiani - i disattenti o insensibili. Il rischio contagio da Coronavirus è in agguato e dunque il messaggio - lanciato proprio attraverso le note dell'inno di Mameli - è, continua ad essere, #iorestoacasa.

Trento e Parma chiamano Bivona, band folk si esibisce in chat con una tarantella contro il Coronavirus

All'altissimo momento di richiamo e ringraziamento ha preso parte anche il comandante provinciale Giuseppe Merendino. "Se ci chiamano, usciamo dalla caserma. Ma la nostra è una necessità, occorre dare assistenza e aiuto - hanno spiegato dal comando provinciale dei pompieri - . Tutti voi - ecco l'appello lanciato agrigentini - però restate a casa. Uniti vinceremo la battaglia".  

Controlli per contenere i contagi da Covid-19, dai balconi parte l'applauso per i poliziotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento