Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fede e devozione per la madonna del Carmine con la suggestiva "varchiata a mari"

Il simulacro della Vergine viene portata in processione a bordo di un peschereccio

 

La suggestiva “varchiata a mari” del simulacro della Madonna del Carmine a bordo di un peschereccio, che ogni anno richiama devoti e turisti, chiude a Porto Empedocle i festeggiamenti in onore dalla vergine.  Migliaia sono le persone che dal porto assistono alla caratteristica processione accompagnata dal suono delle sirene delle imbarcazioni che scortano il simulacro fino a quando i fuochi pirotecnici illuminano il cielo e la statua della Madonna ritorna sulla terra ferma da dove, lentamente, rientra nella chiesa Madre a lei dedicata.

Una devozione fortissima quella che lega la comunità empedoclina al culto della Madonna del monte Carmelo a cui sono legati i tanti pescatori che affidano le loro preghiere alla vergine.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento